DONNE EVENTO- Nella società di oggi ancora non sono molte le donne che riescono a farsi strada nel mondo della tecnologia. Complice anche il retaggio culturale che mal volentieri vede la donna lavoratrice, figuriamoci in ambiti che tradizionalmente vengono considerati puramente maschili. In realtà però le donne che sono affascinate dalle materie e dai lavori STEM sono moltissime e cercano supporto l’una dell’altra. Proprio per questo Women4digital di ated-ICT Ticino ha dato vita all’evento virtuale per le donne che supportano le donne. Questo evento però è solamente il primo di molti.

“Donne che ispirano le donne”, eventi per avvicinare alla tecnologia

Women4digital di ated-ICT Ticino è un’associazione indipendente del Canton Ticino nata nel 1971. L’obiettivo che persegue è incoraggiare, sostenere e dare visibilità ai progetti, startups, apps e idee delle donne, oltre che promuovere ed organizzare incontri ed eventi per creare e condividere competenze nel Digital Business.

Per cercare di perseguire i propri intenti Women4digital ha dato il via ad un format dal titolo “Donne che ispirano le donne”. Questa iniziativa consiste in una serie di eventi e incontri con i quali si cerca di mostrare nuove opportunità lavorative nel comparto della tecnologia. Lo scopo è quello di indicare strumenti e chiavi di lettura per comprendere principalmente tutto il mondo delle discipline STEM.

Un evento rivolto alle donne ma aperto a tutti

“Con “Donne che ispirano le donne” intendiamo certamente riattivare un dialogo con l’universo femminile – commenta Cristina Giotto, Direttore di ated-ICT Ticino e Fondatrice di Women4digital. Ma il tipo di incontri che inauguriamo con il 20 di maggio vuole essere un format di discussione aperto a tutti, in cui si mette al centro un contesto, quello digitale, che è di ampio interesse. Infatti, gli appuntamenti si rivolgono a un pubblico molto ampio e trasversale, con l’obiettivo concreto di fornire esempi così da innescare un processo virtuoso, sia per rimettersi in gioco grazie alle nuove tecnologie, sia per rimodulare il proprio profilo professionale sulla base delle nuove competenze richieste dal mercato.”

Questa filosofia di collaborazione la si ritrova già in occasione del primo appuntamento dal titolo “Nuovi mestieri digitali e profili più richiesti in Svizzera”. In questa occasione e donne che vi prenderanno parte saranno guidate e invitate a condividere le proprie idee ed esperienze da Maurizio Canetta, direttore RSI.

Un evento gratuito a cui è un peccato mancare

Il primo appuntamento si è tenuto il 20 Maggio. Oltre a Maurizio Canetta sono intervenuti Pepita Vera Conforti, Esperta della formazione continua presso la Divisione della formazione professionale (DECS), Ivana Sambo, Corporate Affairs and Delegate Public Affairs & Media Region South presso Swisscom, Roberta Cattaneo, Direttrice Regionale FFS, Regione Sud e Simona Gamba, Deputy COO & Chief Innovation Officer at Locarno Film Festival.

Questo però è solo il primo di una serie di eventi che si terranno lungo tutto il corso del 2021 e a cui sicuramente non vorrai mancare. Mai come adesso è così importante confrontarsi e aprirsi a nuove opportunità, specialmente se rivolte a trovare nuove frontiere di occupazione.